Glauco Bertagnin (violin)Italy only

Glauco Bertagnin (violin)Italy only
Glauco Bertagnin (violin)Italy only
ФИО: Glauco Bertagnin (violin)Italy only

Bertagnin Glauco è nato a Padova, dove ha compiuto i suoi studi musicali presso il conservatorio

“C.Pollini”diplomandosi con il massimo dei voti e la lode sotto la guida di Pietro Juvarra.

Dal  1978 al 1986 si è perfezionato al Conservatoire de Musique di Ginevra studiando con il maestro Corrado Romano con il quale si è diplomato ottenendo il Premier Prix de Virtuositè.

Ha partecipato a diverse rassegne e concorsi dove ha ottenuto numerosi premi e riconoscimenti

(Pescara,Vittorio Veneto,Cesena,Città di Castello).

Notevole la sua attività cameristica che lo vede impegnato sia in duo che in numerose altre formazioni.

Dal 1981 fa parte, in qualità di altro primo violino,dei “Solisti Veneti”celebre ensemble con il quale ha suonato per i piu’ importanti Festival e presso le Sale da Concerto piu’ famose al mondo.

(Salisburgo,Edimburgo,Marlboro,Carnagie Hall,Lincoln Center New York,BunkaKaikan,Mirai Hall Tokio,SallePleyel Parigi,Sala Tchaikovski Mosca ecc.ecc.)

Con i “Solisti Veneti” ha inoltre inciso numerosi dischi e video anche in veste di solista ( Estro Armonico di Vivaldi) e registrato per innumerevoli reti televisive di tutto il mondo.

Ha insegnato violino in vari Conservatori (Rovigo-Padova-Castelfranco Veneto- Novara- Vicenza) e dal 2008 è docente presso il Conservatorio “C.Pollini”di Padova.                                                                                                                      

Nel 2004 ha tenuto i Corsi di formazione e perfezionamento di Violino alla “Fondazione R.Romanini” di Brescia .Lo studio e l’approfondimento del violino barocco e del suo repertorio lo ha portato a collaborare, in veste di solista, con numerose formazioni (Virtuosi della Rotonda-VeniceBaroque Ensemble- Orchestra da Camera di Mantova-Musici di Vivaldi-Virtuosi Italiani) e a collaborare con diversi solisti (Bourgue-Larrieu-Ughi-Rampal-Accardo-Rostropovic-Carmignola)               Suona su uno splendido violino Grancino del 1702.